Cosa trovo a Torino?

Ogni due anni ritorna il Salone del Gusto Terra Madre che è occasione per conoscere gli aspetti del cibo direttamente attraverso i produttori.

Quest’anno l’evento è distribuito in molti luoghi del centro di Torino, una navetta e i mezzi pubblici aiutano a a spostarsi.

Mercato dei produttori

Ci sono tutte le regioni italiane e i paesi del mondo. Ecco una selezione di produttori da incontrare presi a caso uno per regione
Piemonte
Baladin birrificio agricolo e altri 150
Marche Spinosi di Campofilone pasta e altri 7
Emilia Antica corte Pallavicina Salumi e altri 35
Campania Colatura tradizionale alici di Cetara e altri 34
Sicilia Cutaia Dessert Dolci e altri 57
Puglia Frantoio Galantino e altri 69
Toscana Venanzio Lardo di Colonnata e altri 44

poi le altre regioni e così via, dal mondo:

Burkina Faso Trasformatrici dei frutti di baobab
Egitto Datteri dell’oasi di Siwa
Francia Ostriche della Bretagna
Giappone Sayama tea
Guatemala Caffè delle terre alte di Huehuetenango
e così via……
per un elenco completo qui trovate tutti gli 828 espositori.

Gli espositori si trovano al parco del Valentino e lungo il Po.

Presidi Slow Food

Sono i prodotti di nicchia destinati all’estinzione per mancanza di richiesta o di offerta, che sono portati alla attenzione per favorirne la continuità.
I presidi slow food, si trovano invece in centro in via Roma.

Nel cortile d’onore di Palazzo Reale, si trova l’Enoteca dove sono in esposizione ed acquistabili 900 etichette, nel pomeriggio ci sono poi gli assaggi guidati da sommelier per conoscere le particolarità di grandi annate e produttori.
Nella piazzetta Reale si troveranno invece i food-trucks colorati ristoranti viaggianti dove trovare cibi di qualità a prezzi popolari.
laboratorio vino
I maestri del gusto

Sono i più famosi e bravi produttori di Torino e Provincia, che si possono trovare in piazza Valdo Fusi, 40 maestri offrono le loro specialità concentrati in un unico luogo, da provare e fare acquisti.
Per sapere chi sono: vai a questa pagina

Cucine di strada
Lungo il Po ci saranno poi delle postazioni che offrono street food per scoprire l’autenticità di sapori semplici da gustare al volo, tra un acquisto e l’altro.

Terra Madre

In una giornata non avremo tempo per le conferenze a tempo agricolo a cui partecipano i delegati di Terra Madre, che vengono a Torino per acquisire e riportare nel proprio paese le idee e le tecniche di miglioramento. Sono riservate ai delegati ma aperte al pubblico fino a esaurimento dei posti. Per saperne di più….

La via del Gelato

In via Po, la Via del gelato per scoprire le creazioni di ALBERTO MARCHETTI e della Compagnia dei gelatieri.

Bene, ci andiamo assieme agli amici della condotta Slow Food di Varese in pullman, così non intasiamo le strade, e arriviamo direttamente sul posto.
Domenica 25 settembre 2015, partenza da Varese, con punti di raccolta a Gallarate e Vergiate.
Si parte da Varese alle 7,30 dal piazzale Stadio e si ritorna verso le 20,30.
Costo del viaggio 25 euro

Se siete soci Slow Food il costo è 18 euro se non lo siete potete approfittare dell’occasione per associarvi.
I posti sono contati quindi le prenotazioni vanno fatte al più presto per non rischiare di restare a casa.
Potete prenotare direttamente in negozio.
La prenotazione è valida con il versamento della quota, che va fatto prima della partenza.

Per saperne di più su tutta la manifestazione il sito…
dove si trovano tutti gli espositori e gli eventi; per partecipare ai laboratori bisogna prenotarsi, cercate subito quello che vi può interessare.

This entry was posted in Agenda appuntamenti, Notizie. Bookmark the permalink.

Comments are closed.